fbpx

Costruzione ossea orizzontale negli incisivi laterali superiori

Il paziente era un diciottenne che presentava una malformazione congenita di n. 12 (7) e n. 22 (10). Il paziente è venuto dopo aver aperto gli spazi con un trattamento ortodontico.

Secondo la CBCT e i quadri clinici, l’osso è troppo stretto per consentire il posizionamento di impianti.

La paziente è stata prima sottoposta a innesto osseo con Augma Bond Apatite ® secondo i protocolli chirurgici di Augma.

Quattro mesi dopo l’intervento, una TC aggiornata mostra una nuova crescita ossea e un ispessimento clinico nella cresta e nei tessuti molli.

Sono stati quindi inseriti due impianti nelle aree n. 12 (7) e n. 22 (10).

Lascia un commento

This site uses cookies to offer you a better browsing experience. By browsing this website, you agree to our use of cookies.